Silvia Bruti

Autrice


Silvia Bruti è Professore Associato di Lingua e Traduzione inglese presso il Dipartimento di Filologia, Letteratura, Linguistica dell’Università di Pisa, dove si è laureata nel 1993 e ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca nel 1997. È membro dell’Associazione Italiana di Anglistica (AIA), dell’Associazione Italiana di Linguistica Applicata (AItLA) e della International Pragmatics Association (IPrA) e fa parte del comitato scientifico di diverse riviste. Ha condotto ricerche negli ambiti della linguistica testuale, della pragmatica (anche storica) e della linguistica applicata, con particolare attenzione alla linguistica dei corpora, alla traduzione (soprattutto degli audiovisivi) e all'insegnamento della lingua inglese. Ha pubblicato numerosi lavori in questi ambiti e ha partecipato a numerosi convegni nazionali e internazionali. È curatore (anche in collaborazione) di diverse collettanee, su processi riformulativi e sulla parafrasi in particolare (2004), sulla lessicografia e sulla traduzione (con Cella e Foschi Albert 2009), sui recenti sviluppi della traduzione audiovisiva in Europa (2012 con Di Giovanni) e della sottotitolazione (2015 con Perego), sull’uso della corpus linguistics in ambito traduttivo (2013 con Banos-Pinero e Zanotti), sui rapporti identità e traduzione (2014 con Valdeón e Zanotti). Attualmente la sua ricerca si focalizzata sulla pragmatica cross-culturale (inglese vs italiano) e sulla traduzione dei testi audiovisivi, cioè la traduzione dei complimenti, di alcune routine conversazionali e dei vocativi nei sottotitoli interlinguistici e nel doppiaggio. Tra i suoi lavori in questi ambiti si ricorda uno studio monografico sulla traduzione della cortesia (2013 La cortesia: aspetti culturali e problemi traduttivi).